Informativa Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per proporti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. X
LogoutPannello amministrazione
MENU
Accesso utenti

Antropologia: Sequenziato genoma di un uomo di 4000 anni

Pubblicata il 11/02/2010

Un folto gruppo di ricerca ha pubblicato sulla rivista "Nature" la prima sequenza (completa al 79%) del genoma di un sapiens di 4000 anni, e più precisamente un "Paleo Eschimese" appartenente alla cultura Saqqaq, che viveva in Groenlandia. Il DNA è stato estratto da un campione di capelli preservato dai ghiacciai, ed analizzato con le più nuove e attendibili tecnologie messe a punto per lo studio del DNA antico. La decodificazione del suo genoma ha evidenziato che si trattava di un maschio giovane, di corporatura robusta, con pelle scura e occhi marroni; aveva folti capelli neri nonostante la tendenza genetica alla calvizie, denti incisivi a pala (come la maggior parte dei popoli asiatici attuali), e il suo gruppo sanguigno era A Rh positivo. Inoltre è stata evidenziata una stretta relazione con le popolazioni dell’Asia settentrionale senza alcun apporto di geni europei: da questi dati si è evinto che gli antenati dei Saqqaq giunsero in Groenlandia dalla Siberia nord-orientale attorno a 5.5000 anni fa con una migrazione indipendente da quelle che diedero origine ai moderni nativi americani e agli Inuit.

Feed RSS Se vuoi restare sempre aggiornato sulle nuove news che vengono caricate, puoi Iscriverti ai nostri Feed RSS. Qualora non avessi un RSS Reader, puoi ricevere le novità comodamente via Email, iscrivendoti dal seguente link Iscrizione RSS Email. Questi servizi e la loro sottoscrizione sono completamente gratuiti e disattivabili in qualsiasi momento.

Attendere prego...