Informativa Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per proporti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. X
LogoutPannello amministrazione
MENU
Accesso utenti

Arte Moderna: Filippo Lippi agli Uffizi

Pubblicata il 26/04/2010

Da oggi, 26 Aprile 2010, la Galleria degli Uffizi mette a disposizione del pubblico dei capolavori del pittore fiorentino Filippo Lippi (Firenze, 1406 ca. – 1469), recentemente restaurati. Il primo è la Pala del Noviziato, dipinta per l’omonima cappella in Santa Croce a Firenze, su commissione di Cosimo de’ Medici nel 1445, e oggi finalmente riunita alla Predella dipinta dal giovane aiutante di Lippi, Francesco di Stefano detto Il Pesellino. Infatti, per la prima volta dopo due secoli, la Predella sarà esposta nella sua composizione originaria grazie a un eccezionale prestito dal Museo del Louvre di Parigi. L’intervento di restauro ha recuperato soprattutto le straordinarie colorazioni originali: l’opera era infatti coperta da una coltre oleosa che ne offuscava completamente le tonalità cromatiche. Ugualmente significativi i restauri della cosiddetta Pala di Annalena, dipinta da Filippo Lippi attorno al 1450 per il convento fiorentino di San Vincenzo Ferrer, e di altre due opere databili attorno al 1455-60. Si tratta di due dipinti di inusitata tipologia con le figure dell’Annunciazione e di due santi, Sant’Antonio Abate e San Giovanni Battista, che forse facevano parte di una decorazione del mobilio appartenente a una facoltosa famiglia nobile di Prato. Queste opere si potranno ammirare agli Uffizi fino al 30 maggio 2010. Gli orari di apertura sono da Martedì a Domenica, ore 8,15-18,50; 1° Maggio chiuso; prenotazioni: Firenze Musei, Tel: 055294883. Vedi anche i siti del Polo Museale Fiorentino e degli Amici degli Uffizi.



Filippo Lippi, Pala del Noviziato. Da Wikimedia Commons, pubblico dominio.

Feed RSS Se vuoi restare sempre aggiornato sulle nuove news che vengono caricate, puoi Iscriverti ai nostri Feed RSS. Qualora non avessi un RSS Reader, puoi ricevere le novità comodamente via Email, iscrivendoti dal seguente link Iscrizione RSS Email. Questi servizi e la loro sottoscrizione sono completamente gratuiti e disattivabili in qualsiasi momento.

Attendere prego...