Informativa Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per proporti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. X
LogoutPannello amministrazione
MENU
Accesso utenti

Arte Medievale: I colori di Giotto

Pubblicata il 11/04/2010

In occasione dell’VIII Centenario dell’Approvazione della Regola di San Francesco, la città di Assisi e la Comunità francescana conventuale del Sacro Convento promuovono uno straordinario evento dedicato a Giotto e agli affreschi della Basilica di San Francesco. L'evento ha inizio oggi, 11 Aprile, e terminerà il 5 Settembre 2010; le sedi sono la Basilica di San Francesco e Palazzo del Monte Frumentario, dove è stata allestita una mostra “virtuale” su Giotto, che offrirà ai visitatori la possibilità di conoscere l’aspetto originale delle Storie di San Francesco della Basilica Superiore. Infatti per valorizzare le pitture di Giotto sono state impiegate le più moderne tecnologie, che consentono, dove non è possibile il restauro, la ricostruzione in forma virtuale. Gli affreschi virtuali saranno messi a confronto con il loro aspetto attuale, disponibile in una serie di schermi con touch screen disposti in corrispondenza di ogni gruppo di scene. L’affresco dedicato alla Conferma della Regola di san Francesco da parte di papa Innocenzo III, scelta come immagine guida dell’evento per la ricorrenza del suo VIII centenario, è riproposta in scala reale. Inoltre in una specifica sezione dell'allestimento è addirittura possibile entrare virtualmente all'interno dell'affresco, la cui scena, in tre dimensioni, è stata animata: i personaggi prendono vita e dialogano, con Innocenzo III che accoglie Francesco ed i suoi discepoli e ne approva la Regola. I visitatori possono interagire all'interno dello spazio virtuale con il solo movimento del corpo. Con un unico biglietto sarà possibile accedere alla Cappella di San Nicola all'interno della Basilica Inferiore, al Palazzo del Monte Frumentario,e al Palazzo Vallemani, sede della Pinacoteca Civica, dove si conservano alcuni straordinari affreschi staccati di Giotto e degli artisti assisiati che hanno lavorato nel cantiere della Basilica.

Per maggiori informazioni, potete chiamare il numero 199.757.516 o visitate il sito ufficiale della mostra "I colori di Giotto"  

Feed RSS Se vuoi restare sempre aggiornato sulle nuove news che vengono caricate, puoi Iscriverti ai nostri Feed RSS. Qualora non avessi un RSS Reader, puoi ricevere le novità comodamente via Email, iscrivendoti dal seguente link Iscrizione RSS Email. Questi servizi e la loro sottoscrizione sono completamente gratuiti e disattivabili in qualsiasi momento.

Attendere prego...